BACC | Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea

Materia in Espansione – Sculture in ceramica
a cura di Manrica Rotili

La prima Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea, alle Scuderie Aldobrandini di Frascati, fotografa alcuni aspetti della nuova condizione della Ceramica che, senza dimenticare la tradizione, corre una nuova avventura nella contemporaneità, verso nuovi linguaggi e contaminazioni.
La Ceramica “materia” per eccellenza vive oggi la sua più significativa fase di espansione nell’Arte Contemporanea.

Le sculture e le installazioni dei 13 artisti protagonisti di BACC 2012 raccontano il viaggio della ceramica verso il sempre più vicino mondo delle “arti”, incarnando la nuova condizione della ceramica, lontana ormai da quell’abisso che tradizionalmente ha tenuto separato il regno dell’artigianato da quello dell’arte. Le opere dei protagonisti della prima Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea incarnano un cambiamento importante nella percezione di ciò che la ceramica può essere e può significare.

Installazioni di grandi dimensioni, contaminazioni tra diversi materiali e tecnologie, sculture visionarie, astratte, estreme al limite della tenuta tecnologica del materiale, sono le opere appositamente pensate per i prestigiosi spazi delle Scuderie Aldobrandini (recentemente ristrutturate da Massimiliano Fuksas) location ideale per ospitare la prima edizione di BACC .

Proprio come le opere degli artisti selezionati, le Scuderie costituiscono infatti un affascinante connubio tra antico e moderno, tra tradizione e innovazione.

ceramica contemporanea
ceramica artistica contemporanea

BACC – Biennale d’Arte Ceramica Contemporanea è un progetto dell’Associazione CONTEMPORANEA Arte e Cultura.
Direzione artistica a cura di Manrica Rotili.

Opere di: Silvia Calcagno, Elettra Cipriani, Guido De Zan, Fabrizio Dusi, Marino Ficola, Antonio Grieco, Annalisa Guerri, Massimo Luccioli, Rita Miranda, Riccardo Monachesi, Simone Negri, Jasmine Pignatelli, Sprout.

Scuderie Aldobrandini – Piazza Guglielmo Marconi 6 – Frascati (Roma)
Dal 26 maggio al 24 giugno 2012

Catalogo di mostra – Edizioni Igeo